Emulare strategia di un batterio…

[caption id="attachment_7…

Le capacita' e strategie del pri…

[caption id="attachment_6…

Tossina botulinica efficace cont…

La tossina botulinica puo…

A Ponsacco consigli utili per pr…

“Gastroinforma”, la campa…

“L’HIV non mi riguarda”: 8 itali…

Presentati i risultati de…

ADHD rappresenta un complesso di…

La Sindrome da Deficit d…

Polmonite, rischio aggravato dur…

L'influenza aumenta …

Staminali neurali native contro …

I ricercatori sono st…

Sole e salute: l'importanza dell…

Esposizione al sole ed al…

Autismo: decisivi anche i fattor…

L'ambiente, piuttosto che…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’effetto ‘gelo’ per distruggere le masse tumorali – Studi clinici ufficializzati in Florida

Il tumore al seno, e anche le metastasi di vari tipi di cancro, possono essere ‘uccisi per congelamento’ e guariti, quindi, senza chirurgia: e’ quanto si riesce a fare con la crioterapia, una terapia minimamente invasiva in cui l”effetto gelo’ viene guidato attraverso tecniche di imaging nella sede del tumore.
Gli studi clinici sono stati presentati al Meeting Annuale della Society of Interventional Radiology in corso a Tampa, Florida. La sperimentazione contro il tumore al seno ha coinvolto 13 donne che avevano rifiutato di sottoporsi a chirurgia ed e’ stato coordinato da Peter Littrup della Wayne State University di Detroit che ha guidato anche un’altra sperimentazione su 97 pazienti con metastasi in varie sedi del corpo.

La crioterapia consiste nell’applicazione di aghi che portano il ‘gelo’ localmente nella massa tumorale e congelano e uccidono le cellule malate. Gli aghi disponibili oggi sono sufficientemente piccoli e indolore da non richiedere l’intervento chirurgico; il trattamento viene fatto in anestesia locale dai radiologi interventisti i piu’ sedute.

Gli esperti sono riusciti a rimuovere il tumore in modo definitivo e praticamente senza lasciare segni.

Lo stesso trattamento e’ stato ripetuto da Littrup su pazienti con metastasi da vari tipi di neoplasie che non potevano essere sottoposti a trattamento chirurgico. Anche questi pazienti hanno beneficiato della crioterapia che potrebbe essere usata, quindi, anche come ‘terapia di riposo’ insieme alla chemio.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x