Fecondazione selettiva: il primo…

Primi risultati positivi …

Il meccanismo di memoria delle c…

Quando una cellula "m…

HIV: Janssen annuncia due import…

Cologno Monzese, Milano, …

Da cellule adulte a staminali: c…

[caption id="attachment_6…

Fecondazione assistita: screenin…

Ridurre al minimo il risc…

IGIENE ORALE 3.0 Metodi E Nuovi …

Igiene Orale 3.0 è un nuo…

Cellule staminali che diventano …

Uno studio pubblicato sul…

Sindrome di Hunter: ritmi circad…

Nei pazienti affetti da …

La debolezza della cellula cance…

[caption id="attachment_8…

Naso umano: conosce circa un tri…

L'olfatto dell'uomo è mol…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Obesità: per prevenirla dedicare maggior tempo e concentrazione alla masticazione

Per dimagrire non e’ necessario mangiare meno ma concentrarsi sulla masticazione.masticazione
Trenta secondi dedicati a masticare ogni singolo boccone di un pasto aiutano, infatti, a ridurre il senso di fame durante il giorno. E non solo. Le persone che masticano pazientemente mangiano la meta’ degli snack di coloro che masticano troppo rapidamente. Un effetto collaterale di questa strategia anti-ingrassamento potrebbe essere l’associazione del pasto a un momento noioso e troppo lungo, secondo quanto riportato dal DailyMail.


La ricerca e’ stata promossa dall’Universita’ di Birmingham e sostiene che a far ingrassare non e’ cio’ che si mangia ma come si mangia. Il segreto per mantenersi in linea e’ quello di masticare ogni boccone per trenta secondi prima di deglutire. Un metodo che ha potenti effetti sull’appetito durante la giornata: chi mastica di piu’ ha piu’ possibilita’ di tenere a freno l’impulso a fare merenda e a sgranocchiare snack, cioccolatini e caramelle arrivando a mangiare la meta’ del quantitativo di cibo quotidiano ingerito da chi mastica frettolosamente a pranzo e a cena. La ricerca e’ stata descritta nei dettagli in un articolo pubblicato sulla rivista ‘Appetite’ .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!