Gel innovativo in grado di favor…

Un gruppo di ricercatori…

Sindrome da delezione cromosoma …

C'e' una predominanza…

Parte la Prima Edizione del PREM…

Parte la Prima Edizione d…

Prolasso genitale: nuove tecnich…

Dall’ Urologia Ginecologi…

Epilessia e scuola: quanti pregi…

5 maggio 2013 XII GIORNA…

Crisi di coppia: in crociera si …

La migliore soluzione ai …

Il ruolo delle cellule staminali…

Un team europeo di scienz…

Abbronzatura artificiale espone …

Le donne che usano abbron…

Cause di tumore cerebrale nei gi…

[caption id="attachment_1…

Menopausa: una molecola per prot…

Le donne, durante la meno…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Obesità: per prevenirla dedicare maggior tempo e concentrazione alla masticazione

Per dimagrire non e’ necessario mangiare meno ma concentrarsi sulla masticazione.masticazione
Trenta secondi dedicati a masticare ogni singolo boccone di un pasto aiutano, infatti, a ridurre il senso di fame durante il giorno. E non solo. Le persone che masticano pazientemente mangiano la meta’ degli snack di coloro che masticano troppo rapidamente. Un effetto collaterale di questa strategia anti-ingrassamento potrebbe essere l’associazione del pasto a un momento noioso e troppo lungo, secondo quanto riportato dal DailyMail.


La ricerca e’ stata promossa dall’Universita’ di Birmingham e sostiene che a far ingrassare non e’ cio’ che si mangia ma come si mangia. Il segreto per mantenersi in linea e’ quello di masticare ogni boccone per trenta secondi prima di deglutire. Un metodo che ha potenti effetti sull’appetito durante la giornata: chi mastica di piu’ ha piu’ possibilita’ di tenere a freno l’impulso a fare merenda e a sgranocchiare snack, cioccolatini e caramelle arrivando a mangiare la meta’ del quantitativo di cibo quotidiano ingerito da chi mastica frettolosamente a pranzo e a cena. La ricerca e’ stata descritta nei dettagli in un articolo pubblicato sulla rivista ‘Appetite’ .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!