[Cordis]Perché i giovani sono pi…

[caption id="attachment_3…

Tessuti vascolari in 3D riprodot…

I circuiti "scolpiti" a 3…

Studio identifica un nuovo gene …

[caption id="attachment_1…

Nuovo approccio per la terapia a…

[caption id="attachment_1…

Vedere o sentire: per i neuroni …

Gli schemi di attivaz…

Fondazione Maugeri: nasce la Bio…

Inaugurata la Biobanca ti…

Alzheimer: diagnosi precoce graz…

I primi sintomi dell'Alz…

Teva: 6 siti produttivi e progra…

“The Italian-Israeli Bu…

Epilessia: causa misteriosa nei …

Grazie a una nuova tec…

Declino cognitivo: semplice test…

Con un semplice esame d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

SLA: farmaco sperimentale contro ictus ottimo per prevenire la Sclerosi Laterale Amiotrofica

Un gruppo di scienziati della University of Southern California ha scoperto che un farmaco sperimentale attualmente studiato per l’ictus potrebbe proteggere l’integrita’ della barriera emato-spinale del cordone e contrastare la Sclerosi laterale amiotrofica (Sla).

In questa patologia, infatti, si verificano spontanee rotture di questa barriera, che provocano danneggiamento ai neuroni motori e degenerazione.   Il farmaco, a quanto si legge sulla rivista ‘Proceedings of the National Academy of Sciences’, e’ stato sviluppato dalla ZZ Biotech e si chiama 3K3A-PC, ed e’ stato finora testato nei topi. Gli scienziati hanno mostrato che le prime disfunzioni dei neuroni motori sono legate alla malattia in modo proporzionale al danneggiamento della barriera emato-spinale del cordone e che ripristinando l’integrita’ di questa barriera si riesce a ritardare la degenerazione dei neuroni motori.

Gli scienziati sperano in futuro di poter applicare queste scoperte ai corrispondenti meccanismi della malattia nei pazienti umani.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!