La perfezione della ragnatela po…

Sottile, quasi invisi…

HIV: una proteina che blocca la …

Ricercatori nel Regno Uni…

L'effetto non conosciuto dei dol…

[caption id="attachment_4…

Infarto: determinante lo stile d…

Per calcolare in modo cor…

E' l'entropia a determinare la p…

Ogni molecola biologicame…

Con una nuova tecnica per arriva…

[caption id="attachme…

Retrovirus: una più profonda con…

Ricercatori provenienti d…

Sotto i piedi una "coltura" di 2…

I funghi sono una colon…

[video]La TOP 10 delle scienze 2…

[caption id="attachment_5…

Mal di schiena per 7 adolescenti…

Per la prima volta in Ita…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Frutta e verdura in buone quantità diminuiscono di oltre un quinto i casi di ictus

Mangiare piu’ frutta e verdura puo’ ridurre il rischio di ictus di oltre il 20 per cento. Almeno questo e’ quanto emerso da uno studio della Qingdao University in Cina.


I ricercatori hanno condotto una revisione dei risultati di buona parte delle ricerche precedenti sull’argomento. I dettagli sono stati pubblicati sulla rivista internazionale Stroke.  In particolare, i ricercatori hanno analizzato venti ricerche pubblicate precedenti, per un totale di 760mila soggetti analizzati e quasi 17mila ictus.

In media le persone che mangiano piu’ frutta e verdura sono risultate avere un rischio inferiore del 21 per cento rispetto a quelle che ne mangiano di meno, con la probabilita’ di avere un evento che diminuisce del 32 per cento per ogni 200 grammi in piu’ mangiati al giorno e dell’11 per cento per ogni 200 grammi di vegetali. ”Agrumi, verdure a foglia e mele e pere sono gli alimenti per cui la relazione e’ accertata – scrivono gli autori – mentre per gli altri non ci sono evidenze conclusive”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!