Test genetici fai-da-te: poco af…

Tendono a dare un'indicaz…

La grandezza del cervello dipend…

[caption id="attachme…

Congresso GISE: Medtronic e l'Ac…

Genova, 3 ottobre 2012 – …

Tumori: pazienti preoccupati per…

Quando i pazienti trovano…

Siena: trapianto di midollo per …

E' stato effettuato a Sie…

Chirurgia rigenerativa: dal gras…

Il grasso non e' sempre d…

Cancro: individuati due nuovi ge…

Scoperti da un'equip…

Legge 40 sulla fecondazione assi…

"In uno dei prossimi Cdm …

Senza farmacista, il medicinale …

Roma, 24 novembre 2011 …

Tumori: tracciati i rischi delle…

Esplorati in un complesso…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule intestinali trasformate in produttrici di insulina

“Spegnendo” un singolo gene, un team di scienziati della Columbia University e’ riuscito a convertire cellule gastrointestinali in cellule produttrici di insulina, dimostrando in linea di principio che un farmaco potrebbe cambiare le cellule del tratto digestivo inducendole a produrre insulina.


La ricerca, condotta da Domenico Accili della Columbia University e pubblicata su Nature Communications, potrebbe offrire l’opportunita’ di sostituire le cellule morte nel diabete di tipo 1 con cellule “rieducate” a funzionare bene.insulina Un processo piu’ semplice delle altre opzioni considerate attualmente, come trapiantare nuove cellule dalle staminali adulte o embrionali. Le cellule che producono insulina possono essere realizzate in laboratorio da cellule staminali, ma generalmente non hanno tutte le funzioni naturali delle cellule beta pancreatiche.

Dagli esperimenti e’ emerso che le cellule intestinali dei topi trasformate in cellule produttrici di insulina posseggono invece tutti i requisiti. La tecnica e’ efficace anche sulle cellule umane. Sui tessuti realizzati in laboratorio le cellule intestinali umane hanno “imparato” a produrre insulina in risposta alle circostanze fisiologiche create disattivando il gene FOXO1.

Il prossimo passo sara’ lo sviluppo di un farmaco che inibisca il gene nelle cellule gastrointestinali dell’uomo.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x