Bruxismo: sempre più italiani vi…

Sempre più numerosi gli i…

Giornata di sensibilizzazione co…

Ne soffrono circa 1.500.0…

Disturbo da deficit di attenzion…

È così il vostro bambino?…

Virus del Nilo: aree a rischio p…

La West Nile, o virus del…

Blocco dei recettori del dolore …

Il dolore cronico non e'…

Un anticorpo "jolly" in grado di…

Esplora il significat…

Biopsie veloci e accurate: nuova…

[caption id="attachment_1…

Staminali del cancro scoperte: a…

Domani, nel giorno della …

Memoria e capacità cognitive: il…

Secondo un nuovo studio i…

Erbicida atrazina e fertilità: s…

Un nuovo studio internazi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Da Modena ricerca sul metabolismo del fegato

Il fegato ha un sistema particolare per regolare i livelli di ferro nel sangue, e grazie a una ricerca guidata da scienziati italiani questo meccanismo e’ stato svelato. I ricercatori dell’Universita’ di Modena hanno infatti scoperto i meccanismi regolatori del livello di ferro nel sangue che il fegato mette in atto nelle situazioni di stress. “Il fegato e’ capace di percepire le condizioni del corpo e di rispondere di conseguenza”, ha spiegato Chiara Vecchi, ricercatrice a capo dello studio pubblicato sulla rivista Science

. “I segnali di stress giungono al reticolo endoplasmatico delle cellule del fegato, che riesce a controllare i livelli di epcidina, ormone regolatore dell’assorbimento del ferro”. Per Vecchi, questa scoperta indica un legame tra risposta immunitaria allo stress e metabolismo del ferro

.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi